Facebook Pixel
(+39) 080 914 4678 - (+39) 351 700 5796

Carrello:

0
Non hai articoli nel carrello.

0

"IL CAPRICCIO DELLA MARCHESA" DAUNIA FIANO IGT 2019 CL 75 - CANTINA LA MARCHESA

"IL CAPRICCIO DELLA MARCHESA" DAUNIA FIANO IGT 2019 CL 75 - CANTINA LA MARCHESA

Disponibilità: Disponibile

20,00 €
O

Breve descrizione

Icona Cantina  Cantina
  Cantina La Marchesa


Icona Denominazione  Denominazione
  Daunia IGT


Icona Uva  Vitigno
  Fiano


Icona Alchol Vino  Grado Alcolico
  13% Vol


Icona Colore Vino  Colore
  Dorato

Dettagli

Descrizione:

E’ un vino dal colore giallo con riflessi oro, cristallino, trasparente e consistente. Al naso evidenzia nitidi profumi di ginestra con richiami a frutti esotici, agrumi ,miele.Al Palato è morbido, denso caratterizzato da un’importante persistenza aromatica, con una bella nota acidula. La sua eleganza deriva da una breve permanenza in barrique.  E’ un vino longevo adatto all’invecchiamento. L’etichetta del Capriccio della Marchesa, é una vera opera d’arte dipinta con il vino Cacc’e Mmitte di Lucera prodotto da Sergio Lucio Grasso nasce per i 40 anni di Marika Maggi. Il Dipinto rappresenta l’immagine della produttrice realizzato dalla nota pittrice Arianna Greco, su ritratto fotografico del bravissimo fotografo Claudio Brufola.


La Cantina -  La Marchesa (Lucera)

Cantina la Marchesa nasce come viticoltrice nel 1988, la passione per la vite ha spinto a realizzare questo sogno, 15 Ha di vigneto che si estendono nel raggio di 300 m dal centro aziendale. La caratteristica distintiva è la coltivazione nel rispetto della tradizione per questo motivo le lavorazioni vengono eseguite rigorosamente a mano, potatori da generazioni si occupano della pota manuale, perché siamo convinti che solo il lavoro dell’occhio esperto sa come ottenere il meglio dalla pianta. In primavera si sfoglia la vite per permettere al sole del Tavoliere di baciare i giovani acini, al fine di garantire una maturazione ideale, dopodiché si diradano i grappoli, è solo l’uva migliore si trasformerà in vino. “Dove il vino nasce in vigna” è il nostro credo, perché siamo convinti che un buon vino nasca in vigna con amore dedizione e passione, da qui la scelta di coltivare solo vitigni autoctoni poiché pensiamo siano in grado di raccontare al meglio il nostro territorio e chi vi è dietro con impegno e sacrificio.